Castagnole fritte vegane: soffici e gustose

Febbraio 15, 2021Redazione
castagnole vegan

Prep time: 15 minuti

Cook time: 15 minuti

Serves: 6 persone

Castagnole vegane fritte, soffici e gustosissime! Una valida alternativa alla classica ricetta. Sono senza uova e burro, da provare subito!

Carnevale è quasi finito ma non poteva mancare la ricetta delle castagnole fritte in versione vegana. Una valida alternativa, più salutare della tradizionale ma ugualmente ricca di gusto. Noi di mamme in cucina vi proponiamo questa ricetta facile e veloce, che non ha nulla da invidiare alle originali con uova e burro. Vi basterà fare un’impasto, formare delle palline, friggerle nell’olio bollente e passarle subito nello zucchero semolato. Tutti impazziranno per queste castagnole vegan, sia grandi che piccini. L’unica accortezza è di farne in abbondanza perchè una tira l’altra, sono davvero buonissime!

Visualizza Layout Stampa
Stampa Ricetta
Chiudi Stampa

Ricetta delle castagnole fritte vegane

  • Tempo preparazione: 15 minuti
  • Tempo di cottura: 15 minuti
  • Tempo totale: 30 minuti
  • Dosi per: 6 persone

La ricetta di queste buonissime castagnole vegane fritte è davvero facile e veloce. Nulla da invidiare alle tradizionali con burro e uova, una variante sana e gustosa, tutta da provare!

Ingredienti

  • 200 g farina
  • 50 g zucchero
  • 12 g lievito per dolci
  • 1\2 scorza arancia, grattuggiata
  • 1\2 scorza limone, grattuggiata
  • 1 pizzico sale
  • 30 ml latte di avena, o altro vegetale
  • 30 ml vino bianco
  • vaniglia, o vaniglina
  • q.b. olio di arachide, per friggere

Preparazione

  • 1)
    torta yogurt
    Foto da Unsplash

    In una ciotola setacciate ed inserite tutti gli ingredienti secchi: la farina, lo zucchero, il lievito, il sale e la scorza del limone e arancia. In un altra ciotola unite gli ingredienti umidi: il vino, l’olio ed il latte e mischiate velocemente il tutto con una frusta, poi rovesciate la ciotola con gli ingredienti secchi e girate con un cucchiaio di legno fino a quando riuscite, poi impastate con le mani. Dovrete ottenere un panettto liscio e umido ma non appiccicoso.

  • 2)
    castagnole fritte
    foto da pixabay

    Lasciate riposare sul piano di lavoro il panetto ottenuto con della pellicola trasparente per minimo mezz’ora.  Nel frattempo mettete a scaldare l’olio per la frittura, preparate una ciotola con della carta assorbente e una piccolina con dello zucchero semolato, dove le andrete a tuffare dopo averle fatte scolare dall’olio bollente in eccesso. Poi riprendete l’impasto formate delle piccole palline (perchè gonfieranno in frittura) e adagiatele su di un vassoio.

  • 3)
    castagnole
    Foto da pixabay

    Friggete le castagnole poche per volta, altrimenti si abbasserebbe troppo la temperatura dell’olio e le castagnole potrebbero assorbirne troppo. Mano a mano che le friggete adagiatele sulla carta assorbente preparata in precedenza e tuffatele nello zucchero semolato. Le vostre castagnole vegane sono pronte!

     

Trucco da mamma

Se l’impasto risultasse troppo molle potete tuffarlo direttamente nell’olio bollente con l’aiuto di due cucchiaini.

Potete farcirle con una siringa apposita, l’importante è che lo facciate quando sono ancora calde.

Nutrition

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Previous Recipe Next Recipe