Perché la torta si sgonfia dopo la cottura? Ecco gli errori più comuni che commettiamo

torta forno
Fonte: AdobeStock

Abbiamo seguito la ricetta alla lettera, abbiamo aspettato al secondo i tempi di cottura consigliati ma, appena suona il timer ed apriamo il forno, la nostra torta implode su se stessa! Cosa abbiamo sbagliato? Ecco i motivi più comuni, che ti salveranno il dolce (e l’umore)

E’ domenica, i bimbi giocano, il marito guarda la partita in tv e tu hai una voglia improvvisa di dolce: indossi un bel grembiule, cerchi su Google una ricetta da provare, ti lasci incantare dal quella torta soffice e golosa, come la Torta Paradiso che vi abbiamo proposto di Iginio Massari, ed inizi a tirare fuori gli ingredienti assaporando già il risultato finale e le facce contente e soddisfatte che avranno tutti i componenti della tua famiglia.

Pesi la farina, prepari le uova, ammorbidisci il burro ed inizi ad incorporare i vari ingredienti felice come una Pasqua! Canticchi tra te e te, ti senti la Mary Poppins della pasticceria, arrivi al passaggio finale, imburri la teglia, la infarini e ci versi il composto. Inforni il tutto a 180° per circa 40 minuti e nel frattempo ti distendi in attesa che il timer suoni per poter assaporare il tuo capolavoro.

Ogni tanto sbirci l’impasto crescere e la tua torta pian piano prendere forma dal vetro del forno, il profumo di vaniglia inizia ad inebriare la casa e tu fremi e conti i minuti per poter assaggiare di fronte un bel thè caldo il tuo capolavoro. Il timer suona, tu sobbalzi e corri al forno, infili lo stuzzica denti dentro la torta per assicuranti che sia cotta: lo è! Spegni il forno e tiri fuori la torta: è bella gonfia, caldissima e dall’aspetto meraviglioso, ora deve solo freddarsi e poi festa per tutti!

Dopo qualche minuto torni in cucina per assistere la tua ‘creatura’ e sbianchi: la torta è completamente implosa su se stessa! Panico! Cosa è successo, cosa hai sbagliato, cosa puoi fare adesso!!? Purtroppo nulla, il sogno è infranto, il tuo cuore anche e la tua pancia si ribella alla tua incapacità culinaria.

Perché la torta si sgonfia dopo la cottura? Quali sono i motivi più comuni

torta in forno
Foto: AdobeStock

Ora che ci siamo riprese dal trauma, quello che dobbiamo fare è cercare di capire come mai il nostro ciambellone o la nostra torta si sono sgonfiati, cosa abbiamo sbagliato? Un passaggio errato? Uso inesatto del forno? Andiamo a scoprire quali sono i motivi più comuni per cui un dolce non lievita bene o si sgonfia dopo la cottura:

  1. Potresti aver aperto il forno troppo presto: spesso capita che, prese dalla smania di vedere come procede la cottura del nostro dolce, o magari per monitorare un odore di bruciato dovuto a qualche gocciolina di impasto che cade sulla base del forno caldo, possiamo aprire il forno quando ancora la lievitazione non è terminata. Questo è uno dei motivi più comuni e ‘distruttivi’ della pasticceria! Il consiglio quindi è di non aprire il forno per almeno 20 minuti dall’inizio della cottura (se si tratta di dolci grandi, per dolci mono porzione, tipo i muffin, il tempo sarà ovviamente minore)
  2. Il forno è troppo caldo o troppo potente: non solo gli ingredienti di una ricetta andrebbero seguiti alla lettera per la buona riuscita di un dolce, ma anche i tempi di cottura e la temperatura del forno. Può infatti accadere che un dolce che abbia bisogno di una cottura lenta che permetta una lenta lievitazione durante la cottura: la temperatura troppo alta può ‘traumatizzare’ il dolce, che sembrerà apparentemente cotto alla vista, ma non all’interno. Per questo anche la temperatura dovrà essere adeguata per permettergli di non bruciarsi all’esterno, rimanendo invece crudo dentro.
  3. Le proporzioni degli ingredienti sono errate: potremmo aver messo troppo o troppo poco lievito nell’impasto rispetto alla farina, e questo ha fatto ‘impazzire’ il nostro dolce. Se il lievito è troppo rispetto agli ingredienti, questo comporterà in forno una lievitazione eccessiva, tanto da ‘crepare’ il dolce nella cupola e l’aria calda, uscendo di botto, farà collassare la nostra torta. 
  4. Non hai dosato bene gli ingredienti: un errore molto comune, vuoi per la fretta che si ha, vuoi perché non leggiamo bene la ricetta prima di metterci all’opera, è quella di non dosare bene gli ingredienti che troviamo nella ricetta o di sostituire un ingrediente che non si ha con uno che pensiamo sia simile e di fare di testa nostra. Ci sono degli ingredienti che possiamo cambiare all’interno di un dolce, ma altri sono imprescindibili e le ricette, soprattutto per la preparazione di un lievitato, vanno seguite al dettaglio per evitare che la nostra torta non riesca come vorremmo