Richiamati semi di sesamo bio

Dicembre 19, 2020Danila Franzone
semi di sesamo

Il Ministero della Salute ha diramato un nuovo richiamo per dei semi di sesamo bio.

Continua la lunga serie di allerte alimentari riguardanti i semi di sesamo e i tanti prodotti nei quali si possono trovare tra gli ingredienti. Questa volta, ad essere stato segnalato e richiamato è un lotto di semi di sesamo bio di una nota marca. Come sempre, il motivo del richiamo è piuttosto importante e riguarda la presenza di ossido di etilene.

Ossido di etilene in un lotto di semi di sesamo bio

semi di sesamo
semi di sesamo – Fonte: Adobe Stock

Come spesso avviene, l’allerta arriva dal sito del Ministero della Salute che in questi giorni, tra le tante allerte, ha diramato quella riguardante un lotto di semi di sesamo bio della Trevisan.

  • Nome: Semi di sesamo bio
  • Lotto e data di scaadenza: 14/01/22
  • Marchio: Trevisan
  • Confezione da 200 g
  • Stabilimento: Via Massimo D’Antonia 5, 10040 Rivalta di Torino (To)
  • Produttore: Stella Foods
  • Motivo del richiamo: Presenza di ossido di etilene in concentrazione superiore al limite di legge nei semi di sesamo che arrivano dall’India.

Come sempre avviene in questi casi, l’invito è quello di non consumare il prodotto per nessun motivo e di riportarlo presso il punto vendita dove è stato acquistato per ricevere un cambio o il rimborso.

Perché non si possono consumare i semi di sesamo richiamati

allerte alimentari
segnale di divieto con coltello e forchetta – Fonte: Adobe Stock

I semi di sesamo bio richiamati contengono una concentrazione di ossido di etilene superiore alla norma. Si tratta di un dato importante in quanto questa sostanza (altamente impiegata nell’industria alimentare) ha anche degli aspetti nocivi per la salute.

Pur essendo un pesticida in grado di tenere lontani gli insetti e di evitare il formarsi di muffe, l’ossido di etilene è infatti nocivo per i reni oltre che potenzialmente cancerogeno. Per questi motivi, sono state previste delle concentrazioni massime stabilite per legge e oltre le quali non si può andare. Quando ciò accade, gli alimenti vengono richiamati da mercato. Esattamente quanto avvenuto di recente con tanti altri prodotti dei quai ricordiamo i richiami più recenti:

Continuate a seguirci per restare sempre aggiornati sulle nuove allerte alimentari.

Seguici su Instagram

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Previous Post Next Post