Nuova allerta alimentare per delle barrette fit

Gennaio 31, 2021Danila Franzone
barrette ai cereali allerta

Dopo una prima segnalazione, è scattata una nuova allerta alimentare per altre barrette fit.

In questi ultimi mesi, le allerte alimentari riguardanti alimenti contenenti semi di sesamo sono state diverse. Tra le tante sono state coinvolte anche le cosìdette barrette dietetiche o fit in quanto hanno spesso il sesamo tra i loro ingredienti. Dopo la recente allerta dei giorni scorsi, torniamo quindi a parlare di barrette fit richiamate ancora una volta per la presenza di semi di sesamo a volte inseriti tra gli ingredienti e non sempre visibili.

Richiamate altre barrette fit

barrette
fonte foto: Adobe Stock

L’allerta arriva ancora una volta dal sito del Ministero della Salute che ha richiamato l’attenzione su altre barrette dietetiche. A seguire, le informazioni più importanti per riconoscerle.

  • Nome: Barrette combo semi di sesamo, sesamo e zucca e sesamo e chia
  • Marchio: San Marco Fit Me Well
  • Numero di lotto: 020920
  • Data di scadenza: 01/06/2021
  • Produttore: Dolciaria di Cologna Veneta SRL
  • Sede dello stabilimento: Via Quari Destra 45, 37044 Cologna Veneta (VR)
  • Confezione: Cartoncino con 3 barrette da 35 g
  • Motivo del richiamo: Presenza di ossido di etilene nei semi di sesamo che va oltre i quantitativi previsti per legge

I consumatori che hanno acquistato le barrette sopra indicate sono pregati di non consumarle per nessun motivo e di riportarle presso il punto vendita. Di solito, in questi casi, si può ottenere un rimborso o la sostituzione con un prodotto dello stesso valore.

Che rischio c’è nelle barrette sopra indicate

pericolo
segnale d pericolo – Fonte: Adobe Stock

Come già accennato, le barrette sono state richiamate per la presenza di ossido di etilene oltre la norma. Questa sostanza, normalmente impiegata sui prodotti destinati all’alimentazione in quanto in grado di tenere lontani insetti e muffe, è però potenzialmente pericolosa. Se assunta in grandi quantità risulta infatti lesiva per i reni e cancerogena. Motivo per cui sono stati previsti dei limiti massimi fissati per legge e oltre i quali i prodotti che ne contengono vengono richiamati.

Ricordiamo che proprio nei giorni scorsi sono state richiamate altre barrette per il medesimo problema. Si tratta di barrette dello stesso marchio ma di gusti diversi. Continuate a seguirci per restare sempre informati sulle varie allerte alimentari.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Previous Post Next Post