Le chiacchiere al forno non hanno un buon sapore? Ecco cosa avete sbagliato

Gennaio 22, 2021Virgilia Panariello
chiacchiere

Se avete preparato le chiacchiere al forno ma non hanno un buon aroma e non siete soddisfatte, ecco cosa avete sbagliato.

Il Carnevale è alle porte e si sa che spesso ci si cimenta nella preparazione delle ricette tipiche come castagnole, chiacchiere e frittelle. Sono tante le ricette dolci che si possono preparare a casa in occasione del Carnevale. Per molte ricette si sono sperimentate delle varianti come le chiacchiere non fritte, ma cotte al forno e persino al cacao. Ecco la ricetta perfetta per prepararle a casa.

Se decidete di preparare le chiacchiere al forno, fate attenzione a non commettere errori, per evitare di servire un dolce che si allontana dalla ricetta di riferimento o dalle vostre aspettative.

Non siete soddisfatti delle chiacchiere al forno? Ecco gli errori da evitare

Le chiacchiere al forno sono un dolce tipico di Carnevale che negli ultimi anni ha riscosso gran successo per chi non ama i cibi fritti. Scopri come preparare a casa le chiacchiere al forno senza alcuna difficoltà.

ricetta con farina
Foto: Pixabay

Ma quando si decidono di preparare le chiacchiere al forno si possono commettere degli errori che possono compromettere il risultato finale. Nonostante non occorrono tantissimi ingredienti per la preparazione è necessario prestare attenzione. Scopriamo quali sono così da porre maggiore attenzione alla preparazione.

  1. Farina non setacciata: la farina va setacciata per evitare la formazione di grumi, quindi è indispensabile questo passaggio.
  2. Farina non adatta: la farina consigliata deve essere tipo 0 oppure 00 che sono meno raffinate, ma si prestano meglio a questa preparazione.
  3. Non mettere il liquore:  il liquore dona un sapore diverso alle chiacchiere. Si possono scegliere diversi, liquore Strega, rum bianco, ma il più delle volte la scelta dipende anche dalla ricetta che si sta seguendo. Ci sono alcune ricette tipiche regionali che richiedono liquori specifici. Quindi non rinunciate alla parte alcolica che è responsabile non solo dell’aroma ma anche del colore delle chiacchiere.
  4. Dimenticare lo zucchero a velo: non può mancare prima di servire spolverate lo zucchero a velo. Un ingrediente classico che dona un tocco in più alla ricetta.
  5. Non far riposare l’impasto: dopo al preparazione l’impasto ha necessita di riposarsi. Ma ricordate che quando iniziate a formare le chiacchiere non lasciate all’aria il panetto di impasto. Infatti per evitare che di possa seccare all’aria, togliete un pezzetto e lavoratelo e il resto lo lasciate in pellicola.
  6. Lasciare le chiacchiere all’aria dopo la cottura: dopo aver sfornato le chiacchiere e lasciate raffreddare si consiglia di conservarle in un contenitore a chiusura ermetica per preservare la freschezza e croccantezza.
  7. Temperatura sbagliata del forno: la temperatura consigliata è tra i 180-200° per un tempo che varia dai 10-15 minuti. Ma dopo circa 10 minuti vi consigliamo di controllare per evitare che possano bruciarsi.

Ricordate che potete aggiungere la scorza di limone grattugiata se volete così da dare un sapore ancora più deciso alle vostre chiacchiere.

 

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Previous Post Next Post