Allerta per dei lotti di semi di sesamo: ecco cosa rischi

Gennaio 12, 2021Danila Franzone
semi di sesamo

Richiamo alimentare per alcuni lotti di semi di sesamo. Cosa si rischia mangiandoli.

I semi di sesamo fanno ormai parte della nostra alimentazione giornaliera. Pur non rendendocene conto li troviamo infatti in svariati prodotti come il pane, i biscotti, alcuni tipi di barrette o merendine e persino all’interno delle brioche che mangiamo a colazione. Si tratta quindi di un ingrediente di uso comune e per il quale va quindi prestata molta attenzione. Ultimamente, infatti, sono stati ritirati dal mercato diversi tipi di semi di sesamo giunti dall’India con una concentrazione di ossido di etilene superiore alla norma. E, proprio in questi giorni, a tal riguardo è stato diramato un nuovo allarme. Scopriamo di quale si tratta e come proteggerci.

Richiamati semi di sesamo

semi di sesamo ubena
fonte foto: Sito del Ministero della Salute

I semi di sesamo richiamati sul sito del Ministero della Salute sono quelli della Ubena. A seguire tutte le informazioni per riconoscerli.

  • Nome: Sesamo semi clip Sachet
  • Marchio: Ubena
  • Numeri di lotto: LR0100B, LR0121B, LR0213B, LR0322A
  • Date di scadenza: 30/04/24, 31/07/24, 30/11/24
  • Produttore: Fuchs Group
  • Sede dello stabilimento: Romania
  • Motivo del richiamo: presenza di ossido di etilene sopra i limiti di legge

Tra le avvertenze è stato riportato l’invito a non consumare per nessun motivo i semi di sesamo appartenenti ai lotti sopra indicati, riportandoli invece presso il punto vendita. In questi casi, di solito, si può ottenere un rimborso o il cambio con un altro prodotto dello stesso valore.

Perché non si devono mangiare i lotti sopra indicati

semi di sesamo
fonte foto: Adobe Stock

Come già detto, i semi di sesamo della Ubena sono stati richiamati a causa della presenza di ossido di etilene presente oltre i limiti. Si tratta di una sostanza potenzialmente cancerogena e dannosa per i reni. Trattandosi di un pesticida è possibile trovarla in piccole tracce su molti alimenti. Quando queste tracce superano però i limiti stabiliti per legge, scattano le allerte e viene predisposto il ritiro.

È quindi molto importante mantenersi sempre aggiornati sulle allerte alimentari. In questo modo, infatti, si evita di consumare prodotti pericolosi per la salute. A tal proposito riportiamo alcuni dei richiami più recenti che sono:

Continuate a seguirci per restare sempre aggiornate sulle varie allerte. Il modo migliore per preservare la vostra salute e quella dei vostri cari.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Previous Post Next Post