Marmellate e conserve di primavera, ecco come sterilizzare i barattoli senza pentola: ci vogliono solo pochi minuti

Non possiamo farci mancare marmellate e conserve di primavera. Sai come sterilizzare i barattoli senza pentola? Ci metti pochi minuti.

Le conserve sono essenziali in casa poiché ci permettono di aver sempre a disposizione i nostri alimenti preferiti anche fuori stagione e ci fanno risparmiare qualche soldo, avendo sempre la dispensa piena. Per questo motivo non possiamo certo farcele mancare, soprattutto in primavera. Sai come fare per sterilizzare i barattoli senza usare la pentola? Con questo metodo furbissimo ci metti pochi minuti.

sterilizzare barattoli conserve
Come sterilizzare i barattoli per le tue conserve: metodo furbissimo (mammeincucina.it)

Si tratta di un procedimento essenziale per tutelare la qualità dei cibi e assicurarci di conservarli al meglio. Se non li sterilizziamo nel modo giusto, rischiamo seriamente che si perdano e così avremo sprecato tempo prezioso, soldi e cibo. Scopriamo allora come fare in un lampo.

Sterilizzare i barattoli delle conserve senza pentola: bastano pochi minuti

Non avremo bisogno né di pentole, né di acqua, né di altri prodotti o strumenti. Prendete i vostri vasetti, lavateli con cura, asciugateli a dovere e fate lo stesso con i loro tappi. A questo punto andiamo a vedere come dobbiamo procedere per sterilizzare il tutto nel giro di una manciata di minuti: resterete a bocca aperta.

conserve barattoli come sterilizzare
Sterilizzare i barattoli: avrai conserve sempre perfette da tenere in dispensa (mammeincucina.it)

Come abbiamo detto prima di tutto bisogna lavare per bene i vasetti e i tappi. Andremo poi a disporre i primi su di una teglia da forno, distanziati qualche centimetro gli uni dagli altri. Inforneremo a 110 gradi e lasceremo “cuocere” per cinque minuti esatti. Fate attenzione a non superare questo tempo o rischierete che si rompano o si danneggino e diventino inutilizzabili.

A questo punto, trascorso il tempo indicato, apriremo lo sportello per andare a sistemare sulla teglia anche i tappi, capovolti. Chiuderemo di nuovo il forno e lasceremo il tutto all’interno per altri venti minuti circa. E adesso? Abbiamo terminato! Non rimane che riempire i vasetti con le nostre conserve e sigillare: niente pentole e niente procedimenti complicati, scommettiamo che questo metodo ci semplificherà la vita?

Consiglio extra: tenete sempre a mette che il sottovuoto è altrettanto fondamentale affinché le conserve durino a lungo. Assicuratevi dunque di non tralasciare questo passaggio o il risultato non sarà quello che stiamo cercando e i nostri alimenti non dureranno a lungo come crediamo e speriamo. Si tratta di procedimenti semplici ma essenziali per tutelare la nostra salute!

Gestione cookie