Vite al limite: tra la vita e la morte 😵 solo un miracolo poteva salvare James 🙏🏻 oggi la sua trasformazione vi commuoverà

Ha rischiato davvero di non farcela in “Vite al limite”, ma con tanto impegno, costanza, sacrificio e dedizione, James Jones è riuscito a compiere un miracolo. La sua è davvero una trasformazione a dir poco incredibile e stupefacente!

Vite al limite ci piace davvero tanto perché ci permette di confrontarci con altre persone a noi sconosciute. Piano piano, però, quegli estranei diventano volti familiari e i loro fallimenti così come i loro successi, sono anche un po’ i nostri. Così, sappiamo benissimo ad esempio chi sono Chuck e Betty, ma poco ancora sappiamo di James Jones e della sua terribile storia.

James Jones
Mammeincucina photo

La storia di James è quella di un ragazzo problematico che ha trovato nel cibo un suo alleato. All’epoca delle riprese nel 2014, James Jones aveva 37 anni e pesava ben 330 chili! Avete capito bene, la bilancia segnava proprio 330 chili e non gli rimaneva altro da fare, se non rivolgersi al dottor Younan Nowzaradan. Il 37enne, infatti, era in bilico tra la vita e la morte e Vite al limite era la sua unica possibilità di sopravvivenza.

Da bambino non presentava problemi di peso, ma l’adolescenza fu per lui molto complicata. Proprio a causa della sua mole “ingombrante”, pesava già quasi 130 chili. A questa difficile situazione per un ragazzino, però, si aggiunsero anche due lutti importanti.

Sua sorella e suo padre morirono a causa di problemi legati ad un grave sovrappeso. Per affrontare il dolore che si era portato via la sua famiglia, James strinse un patto col cibo, decretando così la sua condanna a morte.

Quando arrivò di fronte al dottor Nowzaradan, la sua vita era già in grave pericolo; ma non aveva altra scelta, se non voleva fare la stessa fine della sorella e del padre. Così, con tanto impegno, costanza, sacrificio e dedizione, James ha iniziato il suo viaggio.

James Jones: il suo cambiamento straordinario ha lasciato tutti a bocca aperta

Non è stato di certo semplice per James Jones far scendere il suo peso, i suoi sacrifici però gli hanno permesso di ottenere il tanto agognato intervento di bypass gastrico, fondamentale per soggetti con obesità grave. Ma non finisce qui.

James Jones oggi
Mammeincucina photo

Ovviamente, perdere così tanto peso significava seguire alla lettera la rigida dieta del dottor Nowzaradan e una dieta rigida – e questo noi care mamme lo sappiamo molto bene – equivale a tante, tantissime rinunce, potendo far affidamento però su una grande forza di volontà.

E in questo senso, James è stato davvero eccezionale compiendo davvero un miracolo; la sua vita, infatti, a soli 37 anni sembrava irrimediabilmente compromessa, ma così non è stato. Non solo James si è sottoposto all’intervento di bypass gastrico, ma alla fine del suo percorso pesava 170 chili.

Un risultato davvero incredibile per l’allora 37enne che ha perso così 160 pesantissimi chili, quasi metà della suo corpo. Eppure, malgrado il commovente risultato, il dottor Nowzaradan era stato molto duro con James.

Non ci avrebbe messo niente, infatti, a riprendere tutti i chili faticosamente persi – visti suoi trascorsi familiari – se non avesse continuato a mangiare in modo sano, equilibrato e salutare. Insomma, James doveva resistere e non solo per lui, ma anche per sua sorella e suo padre.

E James Jones ce l’ha fatta, mantenendo ancora oggi le sane abitudini che gli ha insegnato il mitico Dottor Nowzaradan. Ha ripreso in mano la sua vita e oggi è un uomo davvero felice e soddisfatto. Stiamo parlando davvero di una grande trasformazione, quasi miracolosa, che gli ha permesso di diventare l’uomo che desiderava essere sin dalla sua adolescenza.