Che buone le arance 🍊 ora è il periodo per mangiarle: ricicla così le bucce, zero sprechi e tutto risparmio 🤩

Non sai mai come riutilizzare le bucce d’arancia che avanzano dalle spremute? Ecco alcune dritte che ti cambieranno la vita.

Una buona spremuta d’arance al mattino è una delle coccole che molti di noi si concedono spesso e ben volentieri. Peccato, che a spremuta finita e bevuta, restino sempre le bucce d’arancia delle quali non si sa spesso cosa fare.

bucce arance riciclo
(adobe stock photo)

La verità è che ci sono tantissimi modi per usarle evitando sprechi e questi vanno sia da quelli alimentari che non. A seconda che si tratti di arance biologiche o meno, potrai infatti sfruttarne le bucce in modi davvero diversi e spesso creativi. E tutto senza la paura di sprecarle o di sbagliare destinazione d’uso. Ciò che conta è lasciar andare la fantasia, essere creativa al punto giusto e immaginare quali sono i modi più adatti a te per utilizzare le bucce avanzate.

Come usare le bucce d’arancia

Sapere come usare le bucce d’arancia avanzate rappresenta un ottimo modo per evitare sprechi e per poter contare su un prodotto che al di là dell’uso che ne hai fatto è ancora valido ed in grado di offrire molto.

bucce arance riciclo
(adobe stock photo)

Una volta scoperte le tante cose che potresti fare, buttarle via sarà infatti l’ultimo dei tuoi pensieri. Anzi, ad ogni spremuta avrai solo l’imbarazzo della scelta e la voglia di ottenere sempre qualcosa di nuovo. Ecco, quindi, alcune dritte che ti torneranno sicuramente utili.

Usarle in cucina

Iniziamo con il dire che se le arance sono biologiche, le bucce possono ancora essere utilizzate in cucina. Puoi ad esempio farle essiccare per poi polverizzarle ed aggiungerle a torte e dolci di ogni tipo o, in alternativa, puoi lasciarle intere e sceglierle di candirle. In tal caso saranno buonissime anche se mangiate da sole.

Sempre con le bucce d’arancia puoi realizzare delle ottime marmellate (anche non amare) o delle salse d’accompagnamento. Inoltre puoi tagliarle a strisce, cuocerle in forno e immergerle nel cioccolato per uno snack così goloso che non potrai più farne a meno. L’unica attenzione che dovrai avere è quella di fare tutto ciò solo in presenza di arance biologiche e/o con buccia edibile. In caso contrario è meglio destinare le bucce ad altri usi.

Profumare casa è una delle tante cose che puoi fare con le bucce d’arancia avanzate

Se le tue arance non sono biologiche puoi comunque farne essiccare le bucce per poi romperle a pezzetti ed inserirle dentro dei sacchettini traforati. In questo modo potrai sistemarle vicino ai termosifoni e profumare l’ambiente. Un modo ecologico e sicuramente utile per riutilizzarle e spendere meno in profumatori per la casa.

Realizzare candele fai da te

Le bucce d’arancia, come già detto, si rivelano ottime per profumare l’ambiente. Per questo motivo puoi usarle per dar vita a delle candele che siano belle ma anche profumat.e Per farlo ti basterà pulire l’aranica, riempirla con olio vegetale, (vanno benissimo quello di oliva o quello d riso) inserirle uno stoppino (a meno di non riuscire a tenere il suo stelo bianco centrale) e accenderla. La casa si illuminerà e diventerà al contempo profumata.

Ora che hai capito come riutilizzare le bucce d’arancia non ti resta che prestare attenzione alla qualità che acquisti di volta in volta. In questo modo potrai capire se usarle per scopo alimentare o per abbellire la tua casa e rendere più profumata e piacevole la tua vita.