Vite al limite, dopo il dimagrimento la protagonista ha preso una drastica decisione 😱 : la sua vita non sarà mai più come prima 😮

Una protagonista di Vite al limite dopo la fine del programma ha preso una drastica decisione che ha lasciato tutti a bocca aperta.

Vite al limite si riconferma come sempre uno dei programmi più seguiti in assoluto, sia in Italia che negli USA.

Vite al limite drastica decisione
Mammeincucina Photo

Probabilmente quello che affascina tanto il pubblico è la consapevolezza, espressa attraverso le immagini che vede, che cambiare è possibile eccome, se solo vi è alla base un’enorme forza di volontà.

Questo è quello che dimostrano tutti i protagonisti, che però non potrebbero arrivare alla fine del loro lungo, intenso e complesso percorso senza l’aiuto del dottor Younan Nowzaradan.

La sua clinica di Houston è ormai famosa in tutto il mondo proprio per essere il teatro in cui vanno in scena questi cambiamenti.

Il percorso è sempre lo stesso: i protagonisti partono da un peso iniziale che oscilla tra i 250 e i 350 kg – cosa che rende loro difficile spesso persino muoversi – iniziano quindi a seguire una dieta rigida e, dopo aver perso i primi kg, si sottopongono all’intervento di bypass gastrico, che permette loro di continuare il dimagrimento.

Alla fine tutti (almeno tutti quelli che riescono a completare l’iter) non sono più come prima: partono da una situazione disastrosa, che si riflette ovviamente sulla loro vita e la condiziona in modo negativo, e arrivano a guardarsi allo specchio e a vedere un’altra persona, sicuramente più gioiosa, energica, sicura di sé.

Tutti insomma riescono a prendere in mano le loro vite, ricominciano a fare tutto ciò che non riuscivano più a fare per via del loro peso, tornano a sorridere.

Questo è quello che è accaduto anche ad una protagonista di Vite al limite che, dopo la fine del programma, ha deciso di prendere una drastica decisione.

La protagonista di Vite al limite che ha preso una drastica decisione

Una protagonista di Vite al limite, dopo la fine del suo percorso all’interno dello show, ha preso una decisione drastica, lasciando tutti a bocca aperta.

Vite al limite drastica decisione
Twitter Photo

Trattasi di Nikki Webster, arrivata nella clinica del dottor Now quando aveva 33 anni e pesava più di 290 chili.

Il suo percorso non fu affatto facile: il primo anno fu caratterizzato da continui alti e bassi, che le impedirono di raggiungere l’obiettivo prefissato. Perse peso sì, ma molto di meno di quanto si potesse immaginare: arrivò infatti a quota – 84 kg in 12 mesi, che per il medico e la sua equipe era un risultato ancora mediocre.

Nikki, però, non si perse d’animo, continuò a percorrere la strada che aveva già imboccato e così nell’arco di un altro anno riuscì a perdere ulteriori kg, che l’hanno condotta ad arrivare a pesare 130 kg.

Considerando il suo peso iniziale, questo per lei è un ottimo risultato: ha perso in tutto ben 160 kg.

Alla fine di tutto l’iter, però, ha deciso di prendere anche un’altra decisione, che probabilmente aveva dovuto sempre rimandare proprio per via del suo peso (oppure anche per questo, poco cambia comunque): sposare il suo Marcus, il suo compagno di vita che, durante tutto il percorso, non l’ha lasciata un attimo sola.

E così un paio di anni dopo la fine delle riprese, i due hanno deciso di convolare a nozze. Ma attenzione perché Nikki ci ha tenuto a specificare che quello che l’ha spinta a intraprendere questa strada non è stata l’idea di potersi sposare, ma l’ha fatto solo ed esclusivamente per sé stessa.

“L’ho fatto per me stessa, perché il cibo stava diventando una dipendenza che lentamente mi stava uccidendo”: con queste parole la donna ha spiegato perfettamente quale fosse la sua situazione di partenza, alquanto drammatica.

Un po’ come era accaduto ad esempio a Sarah Neeley, che allo stesso modo grazie al programma è riuscita a cambiare vita.

Oggi comunque la Webster sta continuando a seguire un regime alimentare sano, conduce una vita del tutto diversa da quella che conduceva prima dell’inizio delle riprese e va benissimo così considerando che il suo obiettivo era proprio questo.