Sudi molto? Ecco dei rimedi infallibili per non farlo più

Sudare di meno, nonostante le temperature altissime di questi mesi, è possibile. Esistono infatti dei metodi per farlo. Ecco quali.

Siamo in estate e sudare – purtroppo – è abbastanza normale, soprattutto alla luce delle ondate di calore intenso che si stanno verificando da diversi giorni in tutta Italia.

Sudare di meno
Canva Photo

Dobbiamo precisare però una cosa: è del tutto normale sudare e questo è un processo essenziale per il nostro organismo. In questo modo, infatti, il nostro corpo elimina le tossine.

In alcuni casi, però, la sudorazione diventa davvero eccessiva e questo può arrivare ad essere imbarazzante.

C’è da dire che ci sono alcune situazioni in cui lo facciamo comunque di più, a prescindere dalla temperatura: pensiamo ai momenti in cui siamo particolarmente stressati ad esempio.

Qui arriva una buona notizia: esistono dei metodi per sudare di meno. Ecco quali sono.

Ecco come sudare di meno

Sudare di meno è possibile eccome, basta capire cosa fare. La primissima cosa comunque è mantenere una corretta igiene personale e stare attentissimi a ciò che si mangia.

Sudare di meno
Canva Photo

Infatti a volte una sudorazione eccessiva è conseguenza semplicemente di una carenza di vitamine e minerali, quindi basta reintegrarle nel modo giusto per poter smettere di sudare troppo.

Quali sono? Le vitamine del complesso B, ad esempio, che regolano il sistema nervoso, i nostri livelli di energia, lavorano sul metabolismo cellulare e sulla funzione celebrale.

Una carenza di queste vitamine, comporta una modifica nel sistema nervoso simpatico, che fa sì che diventi più sensibile allo stress e, di conseguenza fa sì che la sudorazione aumenti.

In quali alimenti sono contenute? A contenerla sono ad esempio carne, uova, pollame, verdure verdi, fagioli, latticini, legumi, noci. Esistono poi appositi integratori.

Un’altra vitamina utile per “sudare di meno” è la D. Una carenza di questa, infatti, porta come conseguenza principale un’eccessiva sudorazione, seguita da affaticamento, dolore osseo, crampi muscolari.

Questa spesso viene prodotta dal nostro organismo dopo l’esposizione al sole – basti pensare che anche solo esporsi per 20 minuti entro le 11 di mattina ai raggi UV può far aumentare i suoi livelli – ma è contenuta anche in alcuni alimenti. Quali? Il pesce, i latticini, i funghi, ad esempio.

C’è poi anche un minerale connesso alla sudorazione eccessiva. Si tratta del magnesio, responsabile del rilassamento muscolare, della regolazione della pressione sanguigna e della funzione nervosa.

Una carenza – come accade per la vitamina B – fa sì che i livelli di stress aumentino e questo di conseguenza aumenta a sua volta ancora di più la sudorazione.

In quali alimenti è contenuto? In alcuni cibi, come mandorle, zucca e spinaci.

Un altro minerale che serve per ridurre la sudorazione eccessiva è il calcio, che regola la temperatura del corpo.

Questo è contenuto in diversi alimenti, tra cui latticini, semi di soia, verdure a foglia verde e noci.

In ogni caso, trovandoci in estate, ecco come preservare i farmaci dal caldo estivo senza alternarne l’efficacia.

Comunque adesso sappiamo che spesso contrastare una sudorazione eccessiva è molto più facile di quanto si pensi.