Conosci la cottura a fuoco spento? È un ottimo modo per risparmiare sul gas

Scopri come usare la cottura a fuoco spento per cucinare bene e risparmiare sulla bolletta del gas.

Cuocere a fuoco spento è un metodo di cottura molto antico e che oggi torna ad essere più che mai attuale. Mettendolo in pratica tutte le volte che è possibile si può infatti ottenere una cottura omogenea, alla quale non si deve necessariamente prestare attenzione e che consuma molto meno gas del solito.

cottura a fuoco spento
(adobe stock photo)

In questo modo potrai contare su piatti buonissimi e al contempo economici. E tutto risparmiando anche tempo. Tutte prerogative che ti faranno amare questo metodo e che ti porteranno a metterlo in pratica più volte di quanto pensi.

Cottura a fuoco spento: ecco perché vale la pena conoscerla

La cottura a fuoco spento si può attuare quando si cuoce qualcosa in acqua bollente. Dalla pasta al riso, infatti, il calore dell’acqua, consente di portare avanti la cottura per un certo tempo e questo anche quando il fuoco viene spento.

cottura fuoco spento
(adobe stock photo)

Così facendo, e con variazioni che cambiano da ricetta a ricetta, potrai quindi spegnere il fuoco ben prima di quanto previsto della ricetta. E tutto, proseguendo la cottura del tuo cibo e ottenendo così qualcosa di buono.

A dirla tutta, lo stesso metodo si può usare anche per la cottura di alcune verdure quando si realizza un contorno. Basta infatti spegnere il fuoco cinque minuti prima e lasciare il tutto sotto il coperchio per far si che la cottura avanzi e che proceda senza che tu debba più preoccuparti di controllarla o di mescolare il cibo. Si tratta insomma di un metodo che si rivela utile sotto diversi punti di vista e che è possibile usare più volte di quante si pensa.

Anche per alcuni tipi di dolci si può spegnere il forno qualche minuto prima del previsto e tutto perché non aprendolo, il calore prolungato continuerà a cuocere i dolci o le preparazioni al suo interno. In questo caso, il risparmio sarà ovviamente sulla luce e non sul gas. Quando si tratta di risparmiare, però, non è poi così importante andare per il sottile, no?

Motivo per cui ti ricordiamo anche che ci sono tanti altri modi per risparmiare sul gas cucinando. Metodi che se messi bene in pratica ti consentiranno di dare un taglio al caro bollette e di godere comunque di piatti gustosi e super piacevoli sia da preparare che da cucina.