Se hai dolore alle ginocchia, ecco un rimedio infallibile (a costo zero)

Se hai dolore alle ginocchia, sappi che c’è un rimedio infallibile per te, che molto probabilmente non immagini. Ecco qual è.

Il dolore alle ginocchia è molto diffuso anche tra la popolazione giovane e le cause possono essere diverse ovviamente.

Dolore alle ginocchia
Canva Photo

Se il dolore è causato dall’osteoartrosi esiste un trucco infallibile, quindi se è il tuo caso sappi che puoi combatterlo anche senza medicinali.

Le informazioni sono state fornite da un team di scienziati guidato dalla dottoressa Grace Hsiao-Wei Lo, che hanno scoperto come far diminuire il dolore alle ginocchia in pochissimo tempo senza dover ricorrere a cure costose. Ecco qual è il rimedio infallibile.

Come dire addio al dolore alle ginocchia

Come sconfiggere – oppure quantomeno far diminuire – il dolore alle ginocchia causato da osteoatrosi? Camminando, molto semplicemente.

Dolore alle ginocchia
Canva Photo

In questo modo potrai smettere di prendere medicinali, oppure ridurne al minimo il consumo. Questo quindi appare in assoluto il metodo più economico, semplice e pratico per dire addio a questo fastidio.

Com’è arrivato a questa conclusione il team di scienziati? Grazie ad una sperimentazione. In sostanza hanno raccolto un campione di persone dai 50 anni in su e hanno chiesto loro di far sapere quante volte andassero a camminare e per quanto.

Sulla base di questo dato, gli scienziati hanno diviso il campione in due gruppi: il primo, costituito da chi camminava spesso (cioè chi lo faceva almeno 10 volte), il secondo da chi invece camminava poco.

Il risultato è stato sorprendente: nel primo gruppo il dolore alle ginocchia causato da artrosi era ridotto almeno del 40% (in alcuni casi addirittura scomparso del tutto).

E c’è di più, perché lo studio è durato diversi anni e da questo si evince che gli effetti continuano per un lungo lasso di tempo, quindi questo rimedio è utile anche a lungo termine.

A questo dobbiamo aggiungere che comunque camminare ha diversi lati positivi, non solo questo. 

Sappiamo che innanzitutto è un’attività che potremmo definire low cost, nel senso che è completamente gratuita, non ha effetti collaterali, aiuta il tono muscolare (dal momento che rinforza la fibra muscolare), aiuta i tendini ed i legamenti ed anche il tessuto osseo.

E non solo, perché camminare fa bene anche al cuore, alla circolazione (rende le pareti dei vasi più elastiche, facendo sì che il sangue che scorre incontri meno resistenza e questo aiuta a prevenire problemi cardiaci ed ictus).

E ancora, fa dormire meglio, aiuta il sistema nervoso, rilascia endorfine e serotonina, che stimolano i ritmi cerebrali. Appare quindi chiaro quanto sia utile camminare non solo per le ginocchia.

In ogni caso, a proposito di benefici, se avverti questi sintomi potresti avere carenza di questa vitamina e potresti doverla reintegrare.

Adesso sappiamo che possiamo lasciare da parte i medicinali per il dolore alle ginocchia grazie semplicemente alla camminata.