Ritirati dal mercato due prodotti alimentari molto utilizzati, scopriamoli

Ancora una volta nel mirino due prodotti alimentari molto utilizzati, ritirati dal mercato per presenza di allergeni.

Bisogna sempre prestare attenzione a ciò che si mangia e compra, capita spesso che si decidi di ritirare dal mercato alcuni prodotti alimentari per rischio biologico, chimico.

richiamo pestati
(Canva photo)

Giornalmente si effettuano dei controlli da parte degli OSA, operatore del settore alimentare, Nas, ai fini di tutelare la sicurezza alimentare. Si effettuano rigidi controlli su aziende alimentari, per accertarsi che si rispettino le norme di sicurezza, che si segua correttamente il manuale di corretta prassi igienica. Basta consultare il portale del Ministero della Salute, in questo modo si potrà sapere in tempo reale quali alimenti sono stati ritirati da mercato. Oggi ti sveliamo due alimenti che spesso portiamo sulle nostre tavole, scopriamoli.

Ritirati dal mercato due lotti di pesto, scopriamoli

Il Ministero della Salute ha richiamato dal mercato due lotti di pestato di friarielli e di carciofi il marchio è A’ Luna Suttile . Si tratta di pestati prodotti dall’azienda Sole e Terra del Vesuvio Srl, nello stabilimento di via Santa Maria a Castello 98, a Somma Vesuviana.

richiamo pestati
(Foto Ministero della Salute)

Il ritiro dal mercato è dovuto dalla presenza di una proteina di arachide non dichiarata in etichetta. In seguito a controlli si è rilevata la proteina di arachide nella lecitina di soia che si utilizza come emulsionante.

Scopriamo subito i lotti interessati così da prestare attenzione, magari potresti averlo anche tu in casa.

– Pestato di carciofi con olio extravergine di oliva, in vasi singoli da 570 grammi, peso netto, con il numero di lotto 318/20A22 con data di scadenza 31/05/2025.

– Pestato di friarielli con olio extravergine di oliva:  vasi singoli da 580 grammi, peso netto. Il lotto di produzione è 313/19A22 e data di scadenza 31/05/2025.

richiamo pestati
(Foto Ministero della Salute)

I due pestati sono solo stati ritirati in via precauzionale, per un semplicissimo motivo, l’etichetta alimentare dovrebbe riportare tutti gli ingredienti utilizzati nella preparazione del prodotto. Nel momento in cui viene omesso anche un solo ingredienti potrebbe essere un rischio per il consumatore, perché potrebbe essere allergico a tale ingrediente.

Nel casi dei pestati di carciofi e friarielli, omettendo la presenza di proteina di arachide nella lecitina di soia potrebbe essere un “pericolo” per le persone allergiche alle arachidi. Ecco cosa hanno scoperto i Nas di Bologna!

Per qualsiasi dubbio a riguardo, si consiglia comunque di non consumare il prodotto  e di contattare l’azienda all’indirizzo e-mail m.nocerino@soleeterradelvesuvio.it

I soggetti allergici alle arachidi possono avere sintomi leggeri come un po’ di orticaria, piuttosto che asma o problemi gastrointestinali. In casi più gravi invece ad un vero e proprio shock anafilattico.