La pulizia del bollitore è una noia? Ecco alcuni efficacissimi rimedi naturali!

Scopri quali sono i rimedi naturali più indicati per la pulizia del bollitore elettrico.

Se anche tu hai in casa un bollitore che usi spesso, ti sarà di certo capitato di chiederti come pulirlo in modo naturale. Trattandosi dello strumento nel quale scaldiamo spesso l’acqua per le tisane, i tè e altre preparazioni, l’idea di inserire al suo interno prodotti chimici è infatti poco piacevole.

pulizia bollitore
(adobe stock photo)

Per fortuna, è possibile pulire il bollitore anche con dei rimedi naturali che elimineranno ogni residuo consentendoti di continuare ad usare il tuo elettrodomestico con serenità.

I rimedi naturali per pulire il bollitore elettrico

Che si tratti del caffè americano della mattina, dell’acqua da scaldare prima per cuocere la pasta o per realizzare un buon brodo o della tisana della sera, il bollitore elettrico è senza alcun dubbio uno strumento che semplifica la vita e che aiuta a ridurre il consumo di gas.

pulizia bollitore
(adobe stock photo)

D’altro canto, la sua pulizia può rappresentare un problema, sopratutto se non si ama l’idea di doverlo usare subito dopo aver inserito al suo interno delle sostanze chimiche. Un problema che da oggi potrai risolvere grazie ad alcuni rimedi naturali in grado di fare la differenza. Scopriamo insieme quali sono.

Il limone

Iniziamo con un rimedio ultra naturale e che ti donerà il massimo della sicurezza. Il limone, e più nello specifico il suo succo, rappresenta infatti un ottimo anti calcare. Per ottenere una buona pulizia ti basterà unirlo a dell’acqua e versarlo dentro il bollitore.
Una volta scaldato, dovrai lasciarlo al suo interno per circa un’ora ed eliminare il calcare ormai sciolto con una spugnetta. Fatto ciò ti basterà sciacquare il tutto, far bollire dell’acqua per ripulirlo del tutto e riprendere ad usare il tuo fido bollitore.

L’aceto

Anche l’aceto si rivela un ottimo alleato. Per evitare residui di odore puoi optare per quello di riso e agire come per il limone. In questo caso, però, il consiglio è di lasciarlo agire per qualche ora. Fatto ciò potrai tornare ad usare la spugnetta e procedere come già spiegato. Il risultato sarà sempre ottimo.

Il bicarbonato

Anche questo ingrediente tanto caro a chi ama le pulizie green può fare molto. Aggiunto da solo nell’acqua o con l’aceto per renderlo ancor più potente è infatti in grado di disinfettare il tuo bollitore. Il metodo di pulizia è lo stesso ma non dovendo agire sul calcare potrai svuotarlo subito dopo aver portato l’acqua con il bicarbonato a bollire. Per evitare residui di sapori è meglio risciacquare due volte con acqua facendola bollire e passare prima una pezza in grado di eliminare eventuali residui.

Ora che conosci i metodi del tutto naturali per pulire il tuo bollitore, potrai contare su un elettrodomestico sempre pulito, privo di calcare e ben disinfettato. Il tutto in modo economico ed ecologico. Cosa che come per il frigo senza odori grazie a dei prodotti natruali rappresenta proprio ciò di cui hai bisogno per sentirti al sicuro nell’utilizzarlo per te e per la tua famiglia.