La vera passione di Antonino Cannavacciuolo non è la cucina: ecco qual è

Antonino Cannavacciuolo è uno degli chef italiani più amati in assoluto, eppure pare che la sua passione più grande sia un’altra. Ecco di cosa si tratta.

In un’intervista al Corriere della Sera rilasciata non molto tempo fa, Antonino Cannavacciuolo aveva ammesso di avere altri grandi amori insieme alla cucina.

Antonino Cannavacciuolo passione
Pinterest Photo

Tra questi ricordiamo quello per le auto sportive, di cui non riesce a fare a meno, tanto da voler diventare un vero e proprio collezionista.

L’ultimo suo acquisto (in ordine cronologico ovviamente? La Lancia Delta Integrale in livrea Martini Racing. In passato inoltre ha avuto una Mercedes ML ed una Maserati GT, che ha poi ceduto a sua moglie quando è entrato in possesso di una Volvo XC90.

Le auto che ama più di tutte restano comunque la Porsche 911, la 112 Abarth, la 127 Sport. 

Ma non finisce qui, perché Antonino Cannavacciuolo ha anche un’altra grandissima passione. Ecco qual è.

La vera passione di Antonino Cannavacciuolo

L’altra passione di Antonino Cannavacciuolo (insieme alla cucina, alle auto ed ovviamente alla sua famiglia, che ama alla follia)? La pesca.

Antonino Cannavacciuolo passione
Fonte: Instagram

Della sua passione per le auto sportive, avevamo parlato qui non molto tempo fa.

Lo chef non ne ha mai fatto mistero, tanto da pubblicare un suo scatto proprio mentre era intento a pescare sui suoi social, con scritto: “Trovo che sia di fondamentale importanza prendersi dei momenti per coltivare le proprie passioni”.

Inoltre, sempre sulla sua pagina Instagram, lo chef non molto tempo fa aveva dichiarato apertamente: Se non fossi diventato uno chef avrei fatto il pescatore”. Ed aveva aggiunto che le virtù della pesca sono essenzialmente due: passione e pazienza.

Del resto, non ci sembra affatto strano se pensiamo che non molto tempo fa, lo chef aveva condotto – ed ideato in prima persona – un programma proprio sul mondo della pesca, ‘O mare mio, prodotto da Discovery Italia per NOVE, andato in onda dal 9 gennaio 2017 al 30 settembre 2018.

Il fine del programma era quello di girare per le località marine italiane e rendere protagonisti gli abitanti del posto. Il tutto, narrato dalla voce fuori campo del doppiatore Luca Bottale.

Tre personalità del luogo, infatti, dovevano preparare una loro versione personale del piatto tipico della zona.

Alla fine il tutto era sottoposto al giudizio sia di Antonino Cannavacciuolo che di altri due chef di un ristorante della città.

Il cuoco vincitore si aggiudicava la preparazione di un piatto insieme allo chef Cannavacciuolo.