Birra con glifosato: l’allerta che fa tremare i grandi marchi. L’elenco completo

Ancora un’allerta alimentare, ma questa volta riguarda la presenza di glifosato nella birra. Ecco la lista dei marchi coinvolti.

Giornalmente si effettuano tantissime analisi su prodotti alimentari e non, ai fini di tutelare il consumatore finale. Questa volta parliamo della birra. In seguito ad un’approfondita analisi su diversi marchi che producono birra, sono stati ritrovate presenza di glifosato.

birra glifosato
(adobe stock photo)

La maggior parte sono marchi conosciuti e commercializzati in Germania, ma anche in Italia, ma ci sono altri marchi a noi poco noti. Non resta a questo punto che scoprirli.

Presenza di glifosato nella birra: ecco l’elenco completo dei marchi

I consumatori vanno assolutamente tutelati, ci sono delle associazioni che svolgono controlli rigidi e periodici. Come anticipato, di recente ci sono state effettuate delle indagini su circa cinquanta marchi di birre, non tutti conosciuti, che si possono trovare in diverse catene di supermercati, è stato rivelato il glifosato nella birra.

birra glifosato
(adobe stock photo)

L’analisi è stata condotta da una famosissima associazione Öko-Test che tutela i consumatori. Lo scopo era quello di assicurarsi che non ci fossero tracce di glifosato sono state analizzate 50 birre, i risultati però sono abbastanza deludenti.

La volontà dell’associazione era quella di scovare tracce di glifosato o altre sostanze che potrebbero nuocere gravemente la salute dell’uomo. Dopo un’attenta analisi dei campioni di birra, i volontari hanno anche osservato altro, il gusto, il colore, l’ amarezza e la consistenza della schiuma, poi hanno pubblicato il risultato. Cosa è emerso? Dopo l’analisi, l’associazione rassicura il consumatore, consiglia 45 birre su 50 di quelle testate, possiamo definirlo un risultato molto buono, anzi più che soddisfacente!

Solo due birre non hanno superato il test, il che significa che sono state ritrovate tracce di glifosato, ecco il nome dei due marchi: Pinkus Pils – Bioland e la Kaiserkrone Pils. Dopo tutto ciò le aziende produttrici hanno affermato che non fanno assolutamente uso di glifosato, ma sostengono che la contaminazione avviene dalle altre aree in cui viene sparso.

Vi lasciamo comunque l’elenco delle birre che hanno superato il test brillantemente.

  • Birre che hanno superato i test:
  • Berliner Pilsner
  • Bitburger Premium Pils
  • Feldschlößchen Pilsner
  • Pilsner Urquell
  • Rothaus Pils
  • Licher Pilsner
  • Monchshof pils
  • Oettinger Pils

Ormai è sempre oggetto di discussione, l’utilizzo di glifosato, anche nella pasta, solo un marchio italiano non ne presenta, dopo un’attenta analisi.

Per fortuna si effettuano spesso controlli, così se ci fossero delle anomali, frodi il consumatore viene informato!