Insalata di riso perfetta: presta attenzione a non rovinare tutto!

Quando prepari l’insalata di riso potresti commettere degli errori che rovinerebbero tutto, sei pronta a scoprirli?

Con l’arrivo della bella stagione tutte noi desideriamo gustare un piatto fresco soprattutto a pranzo, solitamente si prepara l‘insalata di riso. Un piatto davvero gustoso e fresco perfetto anche per un pranzo in ufficio o per una gita fuori porta.

Insalata di riso perfetta
(Canva photo)

Potremmo definire l’insalata di riso un piatto simbolo dell’estate, anche se non esiste una regola ben precisa, in quanto si può preparare anche in altre stagioni. Se vuoi servire un primo piatto perfetto che delizi tutti sarà necessario scoprire i tipici errori che rendono imperfetto il pasto.

Insalata di riso perfetta: ecco gli errori che non dovresti fare

L’insalata di riso è tra i primi piatti che si preferiscono e si preparano spesso in cucina. Il vantaggio di questa ricetta è che si può preparare in anticipo e poi gustare. L’insalata di riso si può condire come si vuole. C’è chi la preferisce condita con verdure, chi con pollo e pomodori, chi con formaggi, davvero si può spaziare come meglio si preferisce. Ognuno ha delle preferenze.

Insalata di riso perfetta
(Canva photo)

Se si vuole fare belle figura a tavola e servire un’insalata di riso perfetta non unta, scotta e non troppo condita non deve fare altro che scoprire gli errori da evitare e così sarà perfetta.

  1. Occhio al riso. Non tutte le varietà di riso sono adatte alla preparazione dell’insalata di riso. Occorre scegliere il riso per insalate perché ha una buona tenuta, quelle consigliate sono il Ribe, il Carnaroli o l’Arborio. A differenza delle altre varietà che si trovano sugli scaffali del supermercato queste lasciano poco amido in cottura e chicchi rimarranno intatti e non collosi! Se devi preparare invece del risotto ecco come fare, i trucchi che ti salveranno in cucina!
  2. Non leggere le indicazioni riportate sulla confezione. In linea generale il tempo di cottura del riso è di 15 minuti, ma potrebbe variare. Quindi la prima cosa da fare è leggere attentamente sulla confezione.
  3. Omettere il getto di acqua fredda. Assolutamente imperdonabile come errore. Dopo aver scolato il riso sarà necessario passarlo sotto acqua fredda, così da bloccare la cottura e i chicchi di riso saranno perfetti!
  4. Condirlo troppo e molto tempo prima. Eppure vero che si può condire come si vuole il riso all’insalata, ma se si esagera troppo si rischia di non dare la giusta armonia al piatto. Il sapore di alcuni ingredienti potrebbero coprire quelli di altri. Si può preparare in anticipo, ma si consiglia di condire poco prima di servire, perché il piatto potrebbe essere troppo molliccio e poco appetibile. Le verdure potrebbero risentirle.
  5. Occhio alle verdure sott’olio e sott’aceto. Se si decide di arricchire l’insalata con verdure sott’olio o sott’aceto si devono far sgocciolare bene prima per evitare di condire troppo il riso.
  6. Servirla troppo fredda. Si consiglia di tirarla dal frigo almeno una mezz’ora prima così sarà fresca, ma non troppo fredda!

Solo evitando questi errori l’insalata di riso sarà impeccabile!