Bimby sempre perfettamente pulito? Ecco come fare!

Scopri come ottenere la corretta pulizia del Bimby in modo semplice e veloce. Il modo perfetto per usarlo tutte le volte che vuoi e senza perdere tempo.

Chi usa il Bimby sa bene come questo elettrodomestico diventi un fedele alleato in cucina. Uno di quelli di cui non si può più fare a meno e che rende la preparazione di ogni piatto decisamente più semplice. Per poter contare sempre sulla sua presenza è però molto importante mantenerlo sempre pulito.

pulizia Bimby
(adobe stock photo)

Un aspetto che, per fortuna, non è particolarmente difficile come si potrebbe pensare. La pulizia del Bimby è infatti piuttosto semplice. Tutto sta nel seguire alcune semplici dritte che sono in grado di ottimizzare i tempi e di rendere la vita in cucina molto più semplice.

Pulizia del Bimby: come ottenerla in modo semplice ed efficace

Eseguire un corretta pulizia del Bimby significa poter contare sempre sulla presenza di questo fantastico elettrodomestico. E tutto senza che ci si trovi ad averlo sporco o fiori uso proprio quando serve di più.

pulizia Bimby
(adobe stock photo)

Ovviamente, per averlo sempre pronto è necessario aver cura di ogni suo singolo componente. Ecco quindi come pulire le tante parti che lo compongono.

Boccale e coperchio

Per pulire il boccale ed il coperchio del Bimby è molto importante estrarre prima tutti i coltelli. Il boccale si lava tranquillamente in lavastoviglie. Altrimenti si può fare il tutto a mano con acqua calda e detersivo. Per asciugarlo basta poi un panno asciutto e liscio. Stessa cosa si può dire per il coperchio. Ciò che conta è aver cura di non graffiare in nessun modo le parti di entrambi.

I coltelli

Abbiamo parlato del gruppo di coltelli da estrarre prima di pulire il boccale del Bimby. Per lavarli basta riporre il tutto in lavastoviglie avendo l’accortezza di usare un detersivo delicato. Una volta terminato il lavaggio, si dovrà procedere subito con l’asciugatura in modo da non danneggiare le lame. I coltelli si possono lavare anche a mano. Ovviamente, in lavastoviglie, si correranno meno rischi.

Il Varoma

Come per le altre componenti, anche il Varoma si può lavare in lavastoviglie. In alternativa è possibile procedere con la pulizia a mano. Ciò che conta è non usare in alcun modo spugne abrasive. Queste, infatti, rischierebbero di rovinarlo.

La pulizia del corpo del Bimby

Ovviamente, il Bimby conta anche di un corpo principale che si può pulire con un detergente delicato. Basta infatti versarne qualche goccia nel boccale insieme ad un litro d’acqua e far andare il macchinario a velocità 5. Un risciacquo con sola acqua ed il Bimby tornerà come nuovo. Questo passaggio è ovviamente consigliato solo quando il Bimby non è molto sporco.

L’esterno del Bimby

Infine, la parte esterna del Bimby può essere pulita con un semplice panno bagnato o impregnato con un detergente leggero. Una volta pulito si passerà un ulteriore panno bagnato e si procederà con l’asciugare il tutto.

Seguendo questi semplici passi potrai contare su un Bimby sempre splendente ed in grado di essere sempre pronto all’uso. L’ideale per chi ama darsi alla cucina in ogni momento della giornata. E la scelta giusta per preparazioni speciali come la crema di ricotta.