COME PULIRE LE TENDE tutti i consigli di BENEDETTA ROSSI

tende lavare Rossi Benedetta
(Adobestock photo)

Se non volete ritrovarvi con spiacevoli sorprese seguite i consigli di Benedetta Rossi per pulire alla perfezione le tende.

Le tende sono belle, abbelliscono la stanza, proteggono dalla luce solare, donano tepore alla casa e danno quel tocco in più alla stanza.

Potremmo definirle un vero complemento d’arredo, ma si sa che il cruccio per tutte noi è pulire, non sempre si ha il tempo e non solo è necessario prestare attenzione se non ci vogliamo ritrovare con delle macchie e aloni e soprattutto stropicciate.

Se seguirete tutti i consigli di Benedetta Rossi non sbaglierete.

LEGGI ANCHE ->BENEDETTA ROSSI rivelazione che spiazza tutti i fan: “forse ci siamo riusciti”

COME PULIRE LE TENDE i consigli di BENEDETTA ROSSI

Se volete che le vostre tende siano lavate alla perfezione e che emanino un buon profumo non dovrete fare altro che seguire i consigli di Benedetta Rossi. Si sa che la polvere si accumula, possono essere delle macchie che vanno assolutamente rimosse, ecco come procedere.

tende lavare Rossi Benedetta
(Adobestock photo)

Benedetta Rossi dice che il primo passo fondamentale è quello di individuare il materiale di cui sono fatte per capire con quale tipo di lavaggio e trattamento procedere.

E faremo lo stesso anche noi, esaminiamo in dettaglio.

1- COTONE. Il cotone rispetto ad altri tessuti è più resistente, lavate in lavatrice impostando il programma alla temperatura di 30°C, ma ricordate di non procedere con la centrifuga altrimenti si stropicceranno. Ma il trucco per disinfettare le tende in cotone è aggiungere nella vaschetta del detersivo un bicchierino di aceto bianco. Non solo le tende saranno più brillanti, ma andrà via ogni traccia di odore.

2-NYLON/ACETATO. Il tessuto è delicato, ma secondo Benedetta va assolutamente lavato con il sapone di Marsiglia, aiuta anche a sgrassare e smacchiare. Ma per questo tessuto non dovrete procedere con il lavaggio in lavatrice ma a mano.

Mettete abbondante acqua in una bacinella con acqua fredda e un pò di sapone di Marsiglia, immergete la tenda e lasciate per un paio di ore e poi proseguite con il normale lavaggio a mano e risciacquo.

3-SETA, VELLUTO E LANA. Si tratta di tessuti molto delicati, solitamente in questi casi al momento dell’acquisto vi danno indicazioni su come procedere con il lavaggio. Nel caso specifico della seta invece procedete con il lavaggio a secco, che eseguono tutte le tintorie.

Adesso Benedetta Rossi ci vuole lasciare un piccolo consiglio in caso di tende ingiallite, accade soprattutto quando si accendono i termosifoni, dovete procedere con lo sbiancamento, ecco come.

LEGGI ANCHE ->Come PULIRE LA CAPPA perfettamente: il metodo di Benedetta Rossi

Se lavate la tenda a mano basta aggiungere all’acqua fredda due cucchiai di sapone di Marsiglia, poi unite anche due cucchiai di bicarbonato e mezzo limone spremuto. Immergete la tenda in bacinella e lasciate così per 2 ore o la notte intera, poi procedete con il regolare lavaggio. Allo stesso modo potete procedere in lavatrice, impostate però lavaggio delicato.

In tutti i casi dopo aver lavato le tende dovete subito stenderle così non le stirerete, basterà stenderle in casa direttamente avendo la finestra aperta, ma deve essere una giornata ventilata e non umida. In questo modo eviterete la formazione di pieghe.

Fonte: (fattoincasadabenedetta.it)