Per il PRIMO PIATTO perfetto non servono né pentole né fornelli

formati pasta
Foto da Canva

Quando il caldo aumenta e si desiderano solo piatti freschi e veloci, affidatevi al primo a prova di pentole e fornelli.

Si sa, quando il caldo avanza l’unico desiderio sarebbe sedersi a tavola e trovare già il pranzo o la cena lì, pronti per noi.

Fornelli o, ancora peggio, il forno non sono proprio contemplati nelle nostre menti. Ecco perché spesso finiamo per optare per qualche insalata o per il classico prosciutto e melone, ma questo vuol forse dire rinunciare a tutto il resto? E un bel primo piatto?

Niente paura, basta conoscere qualche piccolo trucco. Il mondo dei primi infatti nasconde tanti piccoli escamotage di cui spesso ci dimentichiamo e l’esempio perfetto è il piatto che vi proponiamo oggi: un primo che non ha bisogno né di pentole né di fornelli.

LEGGI ANCHE –> Cous cous con verdure: prova la ricetta furba pronta in 5 minuti

Il primo senza pentole né fornelli

cous cous
Foto da Canva

Primo piatto è per tutte noi spesso sinonimo di pasta: spaghetti, penne, rigatoni, farfalle, ognuno ha il suo formato preferito ma in ogni caso acqua che bolle e fornelli accesi sono indispensabili.

La verità è però che il mondo dei primi è estremamente più esteso, annoverando diversi generi di cereali. Abbiamo il farro, il riso e naturalmente il cous cous.

Non è altro che semola di frumento, originaria sì del Maghreb ma poi divenuta  un vero e proprio patrimonio regionale della cucina Siciliana. Lo si può consumare veramente con ogni genere di condimento e la preparazione è estremamente abbordabile.

Certo, i cultori del cous cous mettono in conto lunghi tempi di lavorazione ma oggi sul mercato si trovano anche cous cous dalla cottura veloce e comunque di buon qualità.

Basterà allora metterne una manciata in un contenitore da riempire con acqua calda in proporzione al quantitativo di cous cous (leggete sulla confezione). Copriamo il tutto e aspettiamo circa dieci minuti prima di sgranare con una forchetta.

LEGGI ANCHE –> BISCOTTI veloci SENZA COTTURA: la ricetta perfetta per l’estate senza usare il forno

Ora potremo condire veramente come più ci piace: pollo, tonno, verdure, l’unico limite sarà la nostra fantasia e il nostro palato. Avremo così tra le mani un buonissimo primo e senza neanche esserci avvicinate a una pentola o a un fornello.