Proteggi a costo zero le piante di casa con gli antiparassitari naturali fai da te

piante
(Adobestock photo)

Tutte noi abbiamo in casa una pianta, in particolar modo quelle aromatiche, scopri come proteggerle con antiparassitari naturali fai da te.

Avere in casa o sul terrazzo delle piante è davvero importante visto che non solo fungono da elemento d’arredo ma le piante apportano tantissimi benefici per la nostra salute. Infatti le piante purificano l’aria e assorbono i gas inquinanti presenti nell’aria che respiriamo. Non solo le piante rendono anche l’aria meno secca. In particolar modo se avete scelto piante aromatiche tornano utili se volete insaporire i vostri piatti, in questo modo avrete sempre spezie ed erbe fresche. Ma la pianta vanno curate e protette da eventuali insetti e parassiti che possono rovinarle, in particolar modo se avete un piccolo orticello. Se desiderate delle piante sempre belle e rigogliose dovrete proteggerle, potete optare per antiparassitari naturali fai da te.

Antiparassitari naturali fai da te

La cura del vostro orticello o giardino per non dimenticare delle piante di casa è davvero importante. Se non si cura bene il terreno la pianta non crescerà ne sana e forte. Purtroppo potrebbe accadere che parassiti o alcuni insetti, non solo anche se non curate bene e esponete le piante ad un clima non adatto possono rovinarsi. Segui i nostri consigli per aver una pianta di basilico sempre rigogliosa.

piante
(Pixabay photo)

Per evitare che la pianta che avete in casa o sul balcone possa essere attaccata da afidi, cimici, muffe, cocciniglia o bruchi che potrebbero mangiucchiare le foglie e fiori, potete preparare degli antiparassitari naturali. Ecco come procedere.

-Spray al peperoncino. Provate con il peperoncino grazie alla capsaicina tiene lontano gli insetti che possono essere deleteri per le vostre piante. Mettete 20 g di peperoncino secco in tritatutto ed otterrete la polvere e poi aggiungete 10 litri di acqua naturale, lasciate macerare e poi spruzzate direttamente sulle piante. Lo spray potete conservarlo per un paio di mesi. L’importante è metterlo in bottiglie scure in un posto al buoi e lontano da fonti di calore.

-Soluzione con sapone di Marsiglia. Questo sapone è molto efficace in coso di afidi e cocciniglia. Questi due parassitari possono attaccare sia le piante ornamentali che quelle grasse e da appartamento. Ma l’azione del sapone di Marsiglia le tiene lontane, preparate una soluzione di 15 grammi di sapone di Marsiglia con un litro d’acqua tiepida, mescolate bene e poi nebulizzate su tutta la pianta. Il nostro consiglio è di farlo di sera o appena tramonta il sole.

-Spray all’aglio. Economico e potente come repellente per insetti. In un mixer mettete gli spicchi di aglio, cipolla, qualche chiodo di garofano con un pò di acqua e frullate bene, poi lasciate macerare per 12 ore. Trascorso il tempo versate in una bottiglia con spray, aggiungete l’acqua e nebulizzate sulle piante. In alternativa per velocizzare potete mettere qualche spicchio di aglio direttamente nella pianta così le proteggeranno. L’unico trucchetto è che l’aglio va messo tra il fusto della pianta e il bordo del vaso a metà e un volta al mese va sostituito. Uno spicchio basta se il vaso è piccolo, in caso contrario aggiungetene un paio. Se avete una pianta di prezzemolo questo antiparassitario è perfetto. Ecco alcuni consigli se vuoi coltivare il prezzemolo in casa.

– Acqua e bicarbonato di sodio. Sicuramente vi ritrovate in casa il bicarbonato di sodio è davvero indispensabile non dovrebbe mai mancare in dispensa. Questo antiparassitario naturale è efficace se avete una pianta di zucchina o salvia. Basta mettere 20 g di bicarbonato di sodio in un litro d’acqua, mescolare bene e fate sciogliere completamente, e riempite una bottiglia con spray. Vaporizzate su tutte le foglie.

-Guscio di uova. Si sa che i gusci delle uova dopo aver rotto le uova vanno cestinati, ma li potete utilizzare contro i parassiti delle piante. Basta distribuire i guscio d’uovo vicino le piante così che si creerà una vera e propria barriera in particolar modo per i bruchi, così il vostro orticello sarà ben protetto. Una soluzione efficace per la pianta di basilico o lattuga che spesso le fogli sono mangiucchiate dai bruchi.

-Soluzione di acqua e pepe nero. Un antiparassitario perfetto in caso avete qualche bruco nella pianta in vaso, rimuovetelo e poi vaporizzate per bene in modo omogeneo.

Provate anche voi!