I 5 errori in cucina che tutte commettiamo e come rimediare

cucinare
Foto da Unsplash

Sono 5 gli sbagli che tutte noi abbiamo commesso e in cui continuiamo a inciampare quando ci mettiamo ai fornelli: come evitarli e rimediare?

C’è chi ama preparare i dolci, chi impastare, chi dedicarsi a un bel risotto. In cucina le passioni sono diverse per ciascuna di noi ma qualcosa invece ci accomuna tutte: gli errori.

Esistono scivoloni da cui anche la cuoca più esperta non è mai esente e che finiscono per trasformarsi in vere e proprie maledizioni, quella da cui non vediamo via d’uscita.

Avete presente? Noi abbiamo raccolto le cinque più comuni ma, consolatevi, anche con le relative soluzioni.

Cinque errori in cucina che tutte abbiamo commesso

cucina
Foto da Pixabay

Eccoli qui, i cinque errori più comuni, quelli che tutte le cucine hanno visto e rivisto. Li riconoscete? Noi siamo sicure di sì.

Lo scolapasta – Prendete il pentolone con l’acqua e lo scaraventate nel lavandino: la pasta finisce nel recipiente e tutta l’acqua se ne va via. Grosso errore! Ora con che cosa mantecherete la pasta? Ricordate di mettere da parte una tazza d’acqua di cottura prima di scolare o, ancora meglio, di usare un mestolo o una pinza per tirare su la pasta lasciando l’acqua nella pentola.

Le polpette si rompono in cottura – Qui gli errori possono essere diversi. O il pane non è stato ben bagnato, e si è quindi scomposta in cottura, o la proporzione delle uova potrebbe non essere corretta o, ancora, è stato inserito poco liquido nell’impasto.

Le patate al forno non vengono croccanti – Qui ad esser sbagliato è senza dubbio il taglio. O è irregolare, quindi alcune patate bruciano altre restano molli, o troppo minuzioso, quindi le patate non hanno modo per fare la famosa crosticina. Altra opzione ancora avete riempito troppo la teglia o, peggio, ne avete usata una a bordi alti e così il vapore non è riuscito a uscire facendo una sorta di effetto cappa.

La besciamella resta troppo liquida – Qui l’errore potrebbe esser nella realizzazione del roux. O non lo avete fatto cuocere abbastanza, o avete messo troppo poca farina. In alternativa è proprio la cottura della salsa a esser stata sbagliata e, probabilmente, troppo breve.

Il riso non è all’onda – La prima domanda da farsi è quale riso avete usato: i chicchi devono essere grossi e ricchi di amido per rilasciare la cremosità giusta. Per il medesimo motivo mai lavare il riso prima della cottura, l’amido sparirebbe e il risultato non sarebbe soddisfacente.