Quando utilizzi le uova fai attenzione, scopri i possibili errori da evitare

uova
Foto:Pixabay

Le uova si utilizzano spesso in cucina per la preparazione di diverse ricette, fate però attenzione a non commettere errori.

Le uova sono un alimento versatile in cucina, potremmo definirlo un alimento jolly che si presta a diverse preparazioni un pò come le patate. Si possono preparare in tanti modi, frittata, alla coque, in camicia e a occhio di bue. Non solo possono essere utilizzate come ingrediente per la preparazione di dolci, torte salate, primi piatti e contorni. Un alimento che non richiede molto tempo nella preparazione, perfetto per una cena veloce e senza troppe pretese. Ma è necessario porre la giusta attenzione durante la preparazione per evitare errori.

Quando utilizzi le uova fai attenzione, scopri i possibili errori da evitare

Gli errori che si possono commettere quando si cucinano le uova possono essere diversi, anche la scelta del metodo di cottura, potrebbe influenzare negativamente.

uova
Foto:Pixabay

Scopriamo i possibili errori da evitare.

  1. Utilizzare la padella sbagliata: la padella gioca un ruolo importantissimo in cucina. Innanzitutto va scelta una di buona qualità con un fondo che garantisca una cottura omogenea e non faccia attaccare le uova durante la cottura.
  2. Rompere le uova in ciotola: non si devono mai rompere le uova direttamente nella pentola o nella ciotola per un semplice motivo. Quando si rompe l’uovo direttamente sul bordo della ciotola dove ci sono gli ingredienti rischiate di far cadere i pezzi del guscio che poi dovrete rimuovere. Non solo se dopo averlo aggiunto agli altri ingredienti notate qualcosa di anomalo, magari un colore strano o l’uovo con macchie non dovete fare altro che buttare tutto. Anche quando preparate l’uovo a occhio di bue e rompete l’uovo sul bordo della padella rischiate di far cadere accidentalmente il guscio nell’olio caldo, sarà sicuramente difficile rimuoverlo. Il trucco sta nel rompere l’uovo in un piatto e poi aggiungerlo alla padella i ciotola.
  3. Non controllare le uova: le uova vanno sempre controllate anche se c’è ancora tempo prima della scadenza. Ecco un piccolo trucco per farlo. Mettete in una tazza da latte o ciotola l’acqua immergete l’uovo. Se l’uovo rimane sul fondo è fresco, se galleggia no. Inoltre potete fare un analisi visiva, rompete il guscio dell’uovo in un piatto, se il tuorlo è turgido e rotondo e l’albume rimane fermo e denso, l’uovo è fresco.
  4. Sbattere poco le uova: per la preparazione di alcune ricette è necessario sbattere bene le uova, in particolar modo quando si prepara la frittata. E’ necessario sbattere bene in una ciotola prima di metterle in padella o in teglia, dipende da come cucinate le uova.
  5. Mettere le uova in acqua bollente: quando dovete preparare le uova sode, è necessario porre attenzione. Le uova si devono immergere nella pentola con l’acqua fredda, riscaldate e quando l’acqua arriva ad ebollizione proseguite la cottura per altri 8-9 minuti. Quindi non si procede mai al contrario, ciòè mettere le uova quando l’acqua arriva ad ebollizione.
  6. Sgusciare subito le uova: quando preparate le uova sode è necessario sgusciarle ma quando sono calde non è proprio facile, il trucco sta nell’immergere le uova in una ciotola con acqua fredda e poi sbucciate delicatamente.
  7. Omelette o frittata? Sono due ricette diverse, ma spesso si confondono. In caso delle omelette ricordate che non vanno girate nella padella come accade per la frittata. Basterà cuocerla su un lato e poi ripiegarla a metà dopo aver messo la farcitura. Cosa ben diversa per la frittata a cui vengono amalgamati bene gli ingredienti prima di cuocerla in padella.
  8. Cottura sbagliata: non sottovalutate mai la temperatura fate attenzione alla fiamma si consiglia sempre media e non troppo alta.

Ricordate inoltre di togliere le uova dal frigo almeno 15-20  minuti prima della preparazione, in particolar modo quando dovete preparare prodotti da forno più soffici.