Fai attenzione a quando utilizzi il burro. Evita 3 errori comuni

burro
Foto:Pixabay

Spesso si commettono errori quando si utilizza in burro per la preparazione di diverse ricette, scopriamo i possibili errori comuni.

Pasta al forno, pasta frolla, biscotti, dolci e non solo il burro è uno degli ingredienti utilizzati spesso in cucina per la preparazione di diverse ricette. Sicuramente rende molto più gustose alcune pietanze, rispetto a qualsiasi altra sostanza grassa.

Il burro è un alimento molto utilizzato in cucina, ma spesso si utilizza anche l’olio quando si preferisce una materia grassa di origine vegetale e non animale. Sicuramente alcuni oli saranno più salutari, infatti quando si ha problemi di ipercolesterolemia il consumo deve essere limitato. Ma purtroppo non sempre il burro può essere sostituto dall’olio ci sono delle ricette tipiche o particolari che richiedono esplicitamente il burro.

Si sa che a volta anche un pò di burro può conferire un sapore del tutto particolare al piatto. Negli ultimi anni molti chef hanno realizzato alcune ricette senza burro. Non solo anche molte blogger propongono spesso ricette salutari che non prevedono l’utilizzo di burro e zucchero bianco ma olio e zucchero di canna integrale. Infatti si punta tantissimo ad un’alimentazione sana ed equilibrata. Provate a preparare i brownies senza burro, facili, golosi, light!

Talvolta per alcune ricette la necessità del burro nasce dal fatto che ha proprietà aggreganti che l’olio non ha. Inoltre è necessario porre attenzione all’utilizzo perchè si possono commettere errori durante la preparazione e cottura.

Fai attenzione a quando utilizzi il burro. Evita 3 errori comuni

Quando si utilizza il burro per preparare dei fragranti biscotti, una crostata o una pasta al forno è necessario seguire sempre passo passo la ricetta. Questo è importantissimo, non bisogna mai cambiare dosi. Ricordate di rispettare sempre  le proporzioni.

Pasta brisée senza burro: rendila perfetta grazie a questo trucco!
Foto:Adobe Stock

Scopriamo i principali errori da evitare quando si utilizza il burro in cucina.

  1. Temperatura sbagliata: alcune ricette richiedono l’utilizzo di burro freddo da frigo. Altre invece il burro morbido altri addirittura fuso, quindi rispettate sempre le temperature. In base al tipo di ricetta da preparare si utilizza burro solido o liquido. Potrebbe sembrare banale ma la temperatura di utilizzo del burro in cucina è davvero importante per garantire una ricetta a dir poco perfetta. Se il burro l’utilizzate il burro troppo freddo non riesce ad amalgamarsi con alcuni ingredienti e di conseguenza alcuni impasti non risulterebbero ben compatti. Se dovete preparare un dolce dove il burro deve essere miscelato allo zucchero si consiglia un burro a temperatura ambiente così riuscirà ad amalgamarsi bene allo zucchero. La conseguenza a tutto ciò è un composto cremoso e spumoso. In caso contrario se mettete il buro fuso con lo zucchero non otterrete lo stesso risultato, perchè i granelli di zucchero non potranno amalgamarsi alla massa grassa. Se la ricetta prevede burro fuso lasciatelo intiepidire prima un pò prima di inserirlo nella preparazione.
  2. Aggiungerlo nel momento sbagliato: sembrerà banale, ma il momento in cui viene aggiunto il burro alla ricetta è importante. Motivo per cui la sequenza della ricetta va sempre rispettata. Quando si preparano ricette salate come carni e verdure farcite, di solito si aggiunge il burro alla cottura quasi ultimata, ma come mai?  La risposta è semplice tenete presente che il burro ha un sapore particolare proprio per la presenza delle proteine del latte che sono molto suscettibili alle alte temperature. Quindi se aggiungerete alla fine il burro donerete al vostro piatto un sapore unico.
  3. Utilizzarlo da solo: durante la preparazione di alcune pietanze è necessario bilanciare il sapore del burro con spezie o altri ingredienti.  Se si tratta di una ricetta salata potete aggiungere un pò di limone, vino bianco, salvia, rosmarino, timo, quindi erbe aromatiche.