Richiamo alimentare per una nota spezia

cumino
Fonte foto: Adobe

Allerta alimentare per spezia, ritirata per un grave rischio. Ecco qual è e come riconoscerla.

Chi ama la buona cucina sa bene come l’uso delle spezie possa offrire alle varie pietanze sapori e profumi in grado di fare la differenza. Una tra le spezie maggiormente usate è il cumino, ottimo sia per preparazioni di tutti i giorni che per piatti dal sapore più etnico.

Trattandosi di alimenti sottoposti a lavorazioni varie, però, possono essere soggetti a richiami anche importanti. Cosa avvenuta in questi giorni in cui è scattata l’allerta per diversi lotti di di cumino.

Richiamati diversi lotti di cumino

cumino
fonte: Sito del Ministero della Salute

La notizia è stata diramata sul sito del Ministero della Salute e riguarda diversi lotti di cumino. A seguire tutte le informazioni per riconoscerli e su come comportarsi.

  • Nome: Cumino macinato
  • Marchio: TRS
  • Lotti: Tutti
  • Produttore: TRS
  • Stabilimento: Turchia
  • Date di scadenza: 2/3/4/5 Marzo 20222
  • Confezione: 100 g
  • Motivo del richiamo: Presenza di alcalodi pirrolizidinici oltre i limiti di sicurezza

Chiunque abbia acquistato i lotti con le date di scadenza sopra indicate è pregato di riportarli presso il punto vendita. In genere, in questo modo si può ottenere un cambio del prodotto con un altro dello stesso valore o ottenere direttamente un buono o il rimborso.

Cosa si rischia consumando il cumino richiamato

allerte alimentari
segnale di divieto con coltello e forchetta – Fonte: Adobe Stock

Gli alcaloidi pirrolizidinici sono da considerarsi altamente tossici. Se consumati attraverso gli alimenti possono infatti portare a problemi cangerogeni o di tipo tossicologico. Per questo motivo se vengono superati i quantitativi massimi previsti per legge i prodotti vengono immediatamente ritirati e ha luogo l’allerta alimentare.

Esattamente quanto accaduto per il cumino, richiamato dopo il riscontro di un quantitativo di alcalodi troppo alto. Restando in tema di allerte alimentari, ricordiamo le più recenti e ancora attive che sono:

Continuate a seguirci per restare sempre aggiornati sulle varie allerte. Il modo migliore per prendersi cura di se e della propria famiglia evitando di acquistare e di consumare prodotti potenzialmente nocivi.